Effetti collaterali della pillola: 5 rimedi per ridurre i disagi

pillola
Salute

La pillola è un anticoncezionale utile e sicuro non solo per prevenire gravidanze indesiderate, ma è anche efficace per alleviare ulteriori disturbi. Questo contraccettivo è molto diffuso in tutto il mondo e viene utilizzato da più di cinquant’anni. Tuttavia, come molti medicinali, anche la pillola prevede alcune controindicazioni che si possono prevenire grazie a dei rimedi specifici e funzionali.

Tra gli effetti collaterali più comuni della pillola anticoncezionale si trovano emicrania, tensione mammaria, aumento di peso, ritenzione idrica e calo del desiderio sessuale. Allo stesso modo, soprattutto durante i primi mesi di assunzione del farmaco possono manifestarsi vari disagi poiché l’organismo necessita di tempo per abituarsi. Si tratta di sintomi del tutto normali, poiché la pillola non è affatto rischiosa per la salute purché vengano seguiti correttamente tutti i consigli del medico curante e vengano eseguite tutte le analisi necessarie. Nel caso in cui i disagi si manifestino per lungo tempo è buona norma consultare il proprio ginecologo. Fortunatamente è possibile ricorrere a varie soluzioni che si rivelano utili per contrastare gli effetti collaterali della pillola, in modo tale da poter continuare ad assumere il farmaco regolarmente senza imbattersi in spiacevoli inconvenienti. Non resta che scoprire quali sono 5 rimedi efficaci per ridurre i disagi causati dalla pillola.

Pillola anticoncezionale: gli effetti collaterali

Per alleviare gli effetti collaterali della pillola molti medici suggeriscono di assumere degli integratori alimentari specifici, al fine di prevenire eventuali carenze nutrizionali che spesso affliggono le donne che fanno uso di anticoncezionali. Da alcuni studi è stato riscontrato che la pillola favorisce l’assorbimento di vitamine e sali minerali, di conseguenza non si assumono le giuste quantità di queste sostanze che sono essenziali per godere di ottima salute. Questo fenomeno può causare una serie di disturbi tra cui stress, tensione, problemi cardiovascolari ed inconvenienti durante la gravidanza.È consigliabile assumere gli integratori una volta al giorno, preferibilmente al mattino e per almeno due mesi.

La ritenzione idrica è un problema molto comune che affligge la maggior parte delle donne e si manifesta principalmente su cosce, gambe e glutei fino a sfociare in cellulite. Si tratta precisamente di ristagni di liquidi che causano gonfiore e possono essere causati anche dall’uso della pillola anticoncezionale che provoca dei cambiamenti ormonali. Pertanto il secondo rimedio per contrastare questo fastidioso fenomeno è quello di adottare uno stile di vita sano basato su un’alimentazione bilanciata e ricca di cibi genuini come frutta e verdura, riducendo gli alimenti confezionati, i condimenti e bevendo molta acqua durante l’arco della giornata. Il tutto deve essere associato ad una regolare attività fisica da praticare con la giusta costanza per almeno 30 minuti al giorno.

La pillola contraccettiva può ridurre il desiderio sessuale poiché ostacola la produzione di testosterone, contrastando disturbi come acne e peli in eccesso. Una valida soluzione in questo caso è l’assunzione di integratori stimolanti oppure è consigliabile praticare un’attività fisica più intensa che rilascia delle importanti sostanze nel sistema nervoso tra cui la dopamina, che è utile per favorire il buon umore e aumentare il desiderio sessuale.

Per quanto riguarda il quarto rimedio, tale metodo è efficace soprattutto nel caso in cui l’assunzione della pillola provochi stitichezza. Bisogna innanzitutto aumentare la quantità di acqua giornaliera, avere maggiore autocontrollo per evitare stati di stress e integrare nella propria alimentazione una maggiore quantità di probiotici e fibre, quindi è buona norma consumare regolarmente cibi come yogurt, cereali integrali e verdure.

Infine, il quinto rimedio è altrettanto importante per contrastare gli effetti collaterali della pillola e favorire un’azione drenante attraverso l’assunzione di infusi e tisane, preferibilmente a base di tarassaco, carciofo e cardo mariano. Tutti questi infusi si possono reperire in qualsiasi erboristeria e si consiglia di berli regolarmente la mattina e la sera prima di andare a dormire.

psicologia di coppia
Salute
Psicologia di Coppia: Quali sono le strategie per restare uniti a lungo

La vita di coppia presenta una serie di piccoli considerando spesso inficiati dai ‘misuderstanding’, le incomprensioni del dialogo. Percentualmente le cause dei litigi sono davvero relative alle incomprensioni reciproche, la concezione della conoscenza tra partner alterata dalla considerazione soggettiva e non oggettiva. Una visione distorta, non a fuoco, della realtà …

integratori alimentari
Salute
Integratori di ferro: differenza tra farmaceutici e naturali

Quale è la differenza tra integratori di ferro naturali e farmaceutici? Quando possono essere utili? Quando invece non è il caso di assumerli? Sapendo che nel nostro corpo il ferro è una sostanza fondamentale, bisogno anche essere ben informati quando si pensa di aver bisogno di un integratore e nella …

vaginite
Salute
Come curare la vaginite: consigli e suggerimenti pratici

La vaginite è un disturbo legato all’infiammazione specifica di alcune zone all’interno della vagina, infiammazione fastidiosa in grado di colpire le mucose protettive. E’ un serio disturbo, fastidioso, il quale richiede una profonda analisi delle possibili cause scatenanti al fine di evitare nel tempo ricadute, per altro, a volte inevitabili. …